On

THE “HIT THE TARGET” FAT LOSS PLAN – LO “HIT THE TARGET” FAT LOSS PLAN

By Fabio Zonin, Master SFG, SFL, SFB

Lose fat,
Increase strength,
Kill your strength tests,
Repeat.

What I am about to share is the nutrition plan that allowed me to drop over twenty pounds of body weight in eight weeks—without sacrificing strength and muscle mass.

I know this is an uncommon topic for the StrongFirst blog and this is, in fact, the first article that has to do with nutrition. But there are quite a few good reasons that prompted me to embark on this challenge, anbd to share it with you.

Yes, I know most of you are thinking my reasons must have to do with being lean and muscular, looking good, and all this bodybuilding stuff. Some of you, most likely those who, as me, have left their forties behind them, may be thinking about being healthy, which is a more foresighted thought.

Well, you all are right! Only I have another very good reason you might not have guessed. This reason is called relative strength.

Perdi grasso,
Aumenta la forza,
Schiaccia i tuoi test di forza,
Ripeti.

Quello che sto per condividere è il piano nutrizionale che mi ha permesso di perdere oltre venti libbre (più di 10kg – NdT) di peso corporeo in otto settimane – senza sacrificare forza e massa muscolare.

So che questo è un tema non comune per il blog di StrongFirst e, infatti, questo è il primo articolo che ha a che fare con la nutrizione. Ma ci sono parecchi motivi che mi hanno spinto a imbarcarmi in questa sfida e di condividerla con voi.

Si, so che molti di voi stanno pensando che i miei motivi devono avere a che fare con l’essere magro e muscoloso, apparire bello e tutte queste cose da bodybuilder. Alcuni di voi, molto probabilmente coloro che, come me, si sono lasciati alle spalle i quarant’anni, potrebbero pensare all’essere in buona salute, che è un pensiero più lungimirante.

Bene, avete tutti ragione! Ho solo un’altra buona ragione che non potreste indovinare. Questa ragione è chiamata forza relativa.

On

IF IT FLIES RIGHT, IT LOOKS RIGHT: MY JOURNEY TO A BODYBUILDING COMPETITION – SE VOLA BENE, È BELLO DA VEDERE: IL MIO PERCORSO PER UNA GARA DI BODYBUILDING

By Fabio Zonin, Master SFG, SFL, SFB

I PROVED MY BELIEFS ON THE BATTLEFIELD, AND I ENDED UP ON A STAGE WITH COMPETITIVE BODYBUILDERS WITHOUT TRAINING LIKE A BODYBUILDER. HERE'S THE PLAN I FOLLOWED TO ACCOMPLISH THIS.

At StrongFirst, we believe strength is the master quality, and we teach people how to become stronger. This doesn’t mean that we undervalue other physical qualities, but simply that we know strength is the foundation of all of them. This is why we say you must be Strong-First. No matter your primary aims in terms of physical qualities, if you want to keep improving, sooner or later you will have to put yourself through some serious strength training.

Of course, as a reader of our blog you already know this, and I don’t want to bore you with things you have already heard. Regardless of our motto, everyone would like to be stronger, and I dare you to find someone who wouldn’t. As you become stronger, not only will your overall performance and health improve, but your life will become much easier. The benefits of being strong are countless for everyone, from the elite athlete to an old grandma.

HO DIMOSTRATO LE MIE CONVINZIONI SUL CAMPO DI BATTAGLIA E MI SONO RITROVATO SU UN PALCO CON BODYBUILDER COMPETITIVI SENZA ALLENARMI COME UN BODYBUILDER. ECCO IL PIANO CHE HO SEGUITO PER COMPIERE CIÒ.

A StrongFirst crediamo che la forza sia la qualità originale e insegniamo alla persone come diventare più forti. Questo non significa che sottovalutiamo altre qualità fisiche, ma che semplicemente sappiamo che la forza è il fondamento di tutte loro. Questo è perché diciamo che dovete essere Strong-First. Non importa quali siano i vostri scopi primari in termini di qualità fisiche, se volete continuare a migliorare, presto o tardi dovrete sottoporre voi stessi a un serio allenamento per la forza.

Di certo, in quanto lettori del nostro blog voi già lo sapete e non voglio annoiarvi con cose che avete già sentito. Indipendentemente dal nostro motto, tutti vorrebbero essere più forti e vi esorto a trovare qualcuno che non lo vorrebbe. Mentre diventate più forti, non solo migliorerete le vostre performance in generale e la salute, ma la vostra vita diventerà più facile. I benefici dell’essere forte sono innumerevoli per tutti, dall’atleta d’elite a una vecchia nonna.

On

HOW TO INTELLIGENTLY DEFINE, DETERMINE, AND TEST YOUR 1RM – COME DEFINIRE, DETERMINARE E TESTARE IL PROPRIO 1RM IN MODO INTELLIGENTE

By Fabio Zonin, Master SFG, SFL, SFB

LET'S TAKE A MORE DETAILED LOOK TO THE 1RM. SPECIFICALLY, LET'S SEE HOW YOU CAN DETERMINE YOUR 1RM STARTING FROM A LIGHTER WEIGHT, WHAT IS REALLY A 1RM AND WHICH IS THE BEST WAY TO TEST IT.

After the publication of my article The 5TRM Back Squat Program, I received many comments and emails with questions about the real necessity for an athlete to test his 1RM. Many argue there’s no need to attempt a 1RM in order to determine your maximal strength or if it has improved after a program. And you know what? They are right! […]

DIAMO UN’OCCHIATA PIÙ DETTAGLIATA ALL’1RM. IN MANIERA SPECIFICA, COME SI PUÒ DETERMINARE IL PROPRIO 1RM CALCOLATO A PARTIRE DA UN PESO PIÙ LEGGERO, COS’È REALMENTE UN “1RM” E QUAL'E' IL MIGLIOR MODO PER TESTARLO.

Dopo la pubblicazione del mio articolo Il Programma Back Squat 5TRM, ho ricevuto molti commenti ed email con domande relative alla reale necessità per un atleta di testare il suo 1RM. Molti sostengono che non ci sia alcuna necessità di tentare un 1RM al fine di determinare la vostra forza massimale o se dopo un programma essa sia migliorata. E sapete una cosa? Hanno ragione […]

On

ALLA (RI)SCOPERTA DEL CRAWLING

Di Fabio Zonin, Master SFG

La Palestra – 11 Dicembre, 2015

Il crawling, ovvero il gattonare tipico dei bambini in fase di sviluppo, è uno schema motorio evolutivo che ha recentemente ricevuto parecchia attenzione da parte del mondo del fitness, della preparazione atletica, e della riabilitazione. Per quanto possa sembrare impossibile che il mettersi a gattonare come un bambino possa rendere il corpo di un adulto più forte e resiliente (1), il crawling può essere effettivamente in grado di migliorare forza, mobilità, performance e salute […]